Piazza Armerina, Casalotto: la prima edicola votiva di S. Filippo della città

  • Home
  • Piazza Armerina, Casalotto: la prima edicola votiva di S. Filippo della città
DSC_0137

Piazza Armerina, Casalotto: la prima edicola votiva di S. Filippo della città

Nel piano Venerella, al quartiere Casalotto, è stata inaugurata alla presenza di tanti fedeli e quartieranti la prima edicola votiva dedicata a San Filippo d’Agira in concomitanza con l’anniversario del primo anno di parrocato di don Dario Pavone, parroco della chiesa dedicata al Santo che si trova all’interno dello stesso quartiere. Nel pomeriggio dopo il rosario e la messa celebrata da don Pavone, è stata benedetta l’immagine in piastrelle di ceramica di Caltagirone realizzata e donata dal maestro ceramista Giuseppe Liguori. Non hanno voluto fare mancare la loro presenza all’evento il sindaco Filippo Miroddi, i rappresentanti del comitato del quartiere Casalotto guidati dal presidente Aldo Arena, e don Daniele Lo Castro. Ad animare la messa è stato il coro della parrocchia. Inoltre i presenti hanno potuto assistere all’esibizione dei musici del quartiere Casalotto. “Si tratta di un evento straordinario e di valenza storica – ha detto padre Dario Pavone – per la prima volta al Casalotto e nella Città di Piazza Armerina è stata realizzata un’edicola votiva dedicata a San Filippo d’Agira, verso cui la devozione è molto diffusa tra i residenti. Invochiamo l’intercessione del Santo patrono del nostro quartiere all’inizio di questo nuovo anno pastorale”. A collaborare gratuitamente per la realizzazione dell’evento sono state inoltre alcune ditte e famiglie. La famiglia Cinirella che ha messo a disposizione il muro perimetrale esterno della sua abitazione per la creazione dell’edicola, Abate Edilcostruzioni, Arena fabbri, la vetreria Rubonello, il geometra Gaetano Bruno. Per il rinfresco le pizzerie e rosticcerie Al Teatro, da Totò, da Gianfranco, Giardinetto, Peccati di Gola, e le pasticcerie Diana, Brischetta, Salvatore Larganà.

di Marta Furnari

 

FotoJet(1)

Le foto dell'inaugurazione