I pellegrinaggi

Pellegrinaggi

Alla scoperta del Santuario e dei luoghi di culto legati a San Filippo d’Agira

Questo itinerario turistico-religioso unisce i più rilevanti luoghi della spiritualità del territorio di Agira. Quello della spiritualità, infatti, è uno dei più significativi temi culturali che l’area offre, non meno importante di quello archeologico, museale, naturalistico, monumentale, artistico ed enogastronomico. La figura di San Filippo e la sua predicazione ha favorito, nei secoli, l’edificazione di una ricchissima cultura spirituale: tantissimi sono, infatti, i Santi che si formarono nell’autorevole monastero da lui fondato. Si tratta di un patrimonio degno di considerazione, da riscoprire, che non si esaurisce con i suoi aspetti monumentali, artistici e religiosi, ma coinvolge i costumi, le tradizioni e i comportamenti elaborati negli strati popolari nel corso dei secoli: tutto è strettamente interconnesso. Questo percorso inizia dalla Reale Abbazia, Santuario dedicato al Santo esorcista, e prosegue con la Grotta, ritenuta la sua abitazione, e la Cateva, luogo della sua sepoltura, e vede coinvolti i vari luoghi di Agira legati a particolari eventi miracolosi e allo scontro diretto tra Filippo e il diavolo, con costanti racconti e parallelismi con i riti e le tradizioni dei tanti Paesi che venerano San Filippo d’Agira.

Vuoi organizzare un pellegrinaggio o partecipare a una visita guidata di gruppo? Per informazioni: E-mail portale.filippodagira@gmail.com / Tel. 388 11 86440

Vi è, inoltre, la possibilità di ampliare il percorso con la visita di altri luoghi di interesse culturale siti in Agira, e/o di poter degustare le tradizionali Cassatelle, dolce tipico agirino. Su richiesta, si forniscono indicazioni su ristoranti e/o strutture attrezzate per eventuale pernottamento.

Come raggiungerci:

Agira è raggiungibile percorrendo l’autostrada A19 PA/CT, uscita per Agira, proseguendo per la S.P. 21 fino ad Agira, seguendo le indicazioni turistiche “Chiesa di San Filippo”.

Foto di Salvo Trovato e Igor Rinaudo